Parte con una certezza il Gran Premio di Roma, quello che fino a poco tempo fa sembrava solo un sogno ben lontano da essere realizzabile, è ora un’ipotesi più che concreta, il progetto di fattibilità è pronto ma manca ancora il comitato promotore, se tutto va liscio presto Roma sarà pronta a lanciare la propria candidatura per ospitare una tappa del gran premio di formula 1.

La prima gara si potrebbe correre già nel 21012,  su un tracciato medio-veloce lungo oltre 4 km con un tempo di percorrenza sul giro attorno al minuto e 35 secondi con una velocità media stimata di 177 km orari.

Il percorso si snoderà nella parte nord dell’Eur, non passerà per la Cristoforo Colombo ne in Via Laurentina e non creerà problemi di viabilità ai cittadini.

EurLa cornice dell’Eur si presta bene ad un evento di questo calibro, le vetture monoposto avranno come sfondo il palazzo della civitlà e del lavoro (detto colosseo quadrato), la cupola di San Pietro e Paolo, il Palazzo dei Congressi, il museo Pigorini, il Palasport e la nuova “nuvola” progettata da Fuksas.

Oltre 324.000 biglietti vendibili per una manifestazione che ha l’ambizione di raccogliere circa 2 miliardi di euro… a questo punto manca solo l’ok del patron della formula uno Ecclestone e noi siamo i primi a tifare, oltre che per la Ferrari, per questo prestigioso progetto.