image

Archivio per ‘Curiosità’

Hotel gay friendly a Roma e nel Mondo

ott 08

turismo gay friendly roma In un momento in cui la pubblica opinione torna a chiacchierare sul mondo gay per via dell’intervista rilasciata da Guido Barilla a La Zanzara su Radio24, costata cara al colosso pastificio, anche noi entriamo in argomento parlandovi di turismo Gay Friendly!

Sbirciando tra le oltre settecento strutture ricettive presenti sul nostro portale dedicato al turismo della capitale, ne abbiamo trovata una che nella scheda descrittiva si dichiara appunto Gay free, abbiamo deciso di partire da lì per raccontare una fetta di mercato in costante crescita.

Read more »

  • Tags:

Tassa di soggiorno per i turisti a Roma

gen 05

I dati sul turismo a Roma parlano di una screscita di quasi il 10% rispetto allo scorso anno (2009), pare che nel 2010 appena concluso siano arrivati a Roma oltre dieci milioni di turisti che oltre ad essere arrivati in massa sono restati più giorni rispetto agli anni passati.

Finite le buone notizie ecco quelle cattive, il comune pensa di sfruttare questi numeri per “fare cassa” a spese dei visitatori ed è nata così la “tassa sulla cultura”, che dal primo gennaio 2011 prevede il varsamento di una quota che varia dai 3 ai 2 euro a notte (per persona fino ad un massimo di 10 notti) in base alla tipologia di alloggio: tre euro per gli hotel a 4 stelle e gli hotel a 5 stelle, ridotto a 2 euro per gli alberghi a tre stelle in giù. Questo extra verrà inserito nel conto e ben evidenziato a parte rispetto al resto. Gli albergatori provvederanno poi a versarlo.
Read more »

Roma in trentasei ore

nov 03

Il New York Times pubblica in questi giorni sulla sua rubrica dedicata ai viaggi un guida su come trascorrere al meglio un weekend breve a Roma, quanto basta per scoprire il meglio della città. “36 Hours in Rome” è il titolo dell’articolo che viene riportato anche sul sito del quotidiano (www.nytimes.com) che si è dimostrato tutt’altro che banale nel selezionare le mete da non perdere per i turisti americani a Roma.

weekend a RomaMa vediamo cosa ci consiglia l’autrice dell’articolo, la giornalista Rachel Donadio. Prima di tutto da buona americana ci consiglia un posto dove andare a mangiare “la pasta e ceci” da Settembrini in zona Prati.  Per gli amanti dell’arte, oltre ai classici consigli, tra cui la Galleria Borghese e la chiesa dei Cavalieri di Malta (dove si può guardare dal buco della serratura per inquadrare la cupola di San Pietro), vengono consigliati i luoghi dell’architettura moderna (per quanta ce ne possa essere a Roma! ndr) tra cui il museo MAXXI, “ il luogo che Zaha Hadid ha fatto divenire il progetto più ambizioso della città” e l’Auditorium di Renzo Piano.

Per la mattina di sabato di questo ipotetico fine settimana a Roma, l’itinerario per turisti americani ci porta a far visita al Cimitero Protestante di Roma – nei pressi della piramide Cestia – dov’è sepolto tra gli altri John Keats e Gramsci. Da notare che poco tempo fa Tripadvisor ha pubblicato una classifica di  mete europee del turismo e ha inserito il cimitero romano ai primi posti nell’apposita categoria.

Sul fronte dello shopping l’appendice del NYT realizza una vera e propria “mappa dei souvenirs de Rome” un po’ pacchiana forse ma interessante. Vengono menzionate alcune botteghe di San Lorenzo (Made in San Lorenzo, il laboratorio di pelletteria di Claudio Sanò, il negozio di candele a via dei Campani e la nuova Enoteca della Provincia di Roma, che affaccia sulla Colonna di Traiano ai Fori.

Sempre a trastevere la giornalista consiglia di visitare qualche mostra nell’ex Pastificio Cerere, sede di studi di artisti e fotografi. Per concludere non poteva mancare un consiglio su una pizzeria, questa volta non il classico “Baffetto” di via del governo vecchio ma dai “trapizzini” a Testaccio.

Non ci resta che augurare a tutti i turisti americani e non, buona vacanza a Roma!

Ci stiamo avvicinando alla Pasqua ed è già tempo di bilanci per chi opera nel settore turistico a Roma.

Sembra che questi primi mesi del 2010 mostrino un trend positivo (+2/3% per gennaio e febbraio) per gli albergatori romani che dopo l’anno nero del 2009 si aspettano numeri in crescita per i prossimi mesi, quelli di altissima stagione.

Pasqua a Roma

Di solito le vacanze pasquali sono determinate dal tempo ed essendo quest’anno ad aprile le cose promettono bene. Gli operatori non si sbilanciano e ricordano che per questo particolare periodo dell’anno è molto facile che i turisti utilizzino forme di prenotazione “last-minute” che sono difficili quindi da prevedere.

Per quanto riguarda il tipo di presenze invece sembra che calino quelle dei ricchi, questo significa un calo di vendite di pacchetti di lusso come suite e servizi a 4 stelle a favore magari di bed and breakfast e piccoli hotel più economici.

Ma da dove arrivano i turisti? Sembra ci siano sempre meno americani (forse a causa del cambio euro/dollaro  sempre più sfavorevole agli statunitensi) e giapponesi, mentre sono in ascesa gli arrivi dalla cina e dal brasile, per quanto riguarda i vicini europei si segnala un lieve aumento di francesi e tedeschi mentre gli inglesi sembrano preferire altre mete.

Roma, la città più sexy del mondo!

mar 18

Il Sunday Times Magazine ha incoronato la città di Roma come la più sexy del mondo, una delle dodici città dove è più bello consumare «fughe erotiche». Nell’inserto dedicato ai viaggi del celebre giornale viene stilata una classifica delle milgiori dodici località dove trascorrere un week end all’insegna della passione, la capitale italiana è al primo posto (guarda la classifica).

Nell’articoli viene proposto un vero e proprio “sexy” itinerario… si comincia la mattina da Trinità dei Monti con una colazione nella sala da “the Babington’s” a base di fragole e cioccolato. Poi si prosegue da piazza del Popolo fino a Piazza Venezia, lungo via del Corso,  fino a giungere al Colosseo».

Vengono consigliati anche locali,  per chi vuole un trattamento da “Vip” il Bloom, un cocktail bar vicino piazza Navona.  Viene menzionato l’immancabile Caffè Greco, per il quale viene decantata  l’atmosfera «da antico mondo romantico e le sedie in velluto».

Per finire un giro in Vespa, in perfetto stile Vacanze romane  fino alla Bocca della Verità dove i due piccioncini potranno provare l’ebbrezza di infilare la mano nell’antico mascherone.Roma città sexy