Roma, capitale d’Italia, è famosa per le sue bellezze artistiche e culturali, per la sua storia, il mito, la leggenda. Roma e’ una delle poche città al mondo che riesce ad affascinare così tanto, bagnata dal fiume Tevere che crea un suggestivo paesaggio, e con i suoi numerosi e maestosi monumenti che affascinano ogni visitatore, ci fa immerge nella storia e nella cultura ammirando al contempo il suo paesaggio metropolitano.

Roma, oltre ad offrire tutte queste ricchezze artistiche, è una grande città che ha numerosi parchi, bellissimi giardini dove poter respirare per un po’ aria pulita, lontano dallo smog cittadino e dalla confusione del traffico urbano. Ci si puo’ immergere nel verde, dimenticando quasi di essere in una grande città, grazie ai prati verdi, alberi e piante di ogni tipo e seguendo sentieri e viuzze che permettono di guidarci in tutta l’area verde. E’ molto positivo il fatto che Roma possa offrire delle aree tranquille dove ci si possa immergere nella natura, permettendo sia ai cittadini che ai turisti di trascorrere del tempo libero, facendo jogging o magari affittando una bicicletta, o ancor meglio, riposarndosi leggendo un libro distesi su un prato o ascoltando musica. Vi sono aree dedicate ai più piccoli che permettono ai bambini di poter giocare tranquillamente senza pericolo, lo stesso vale per le mamme con i passeggini.

Il parco di Villa Doria Pamphili

Vi suggeriamo alcuni dei parchi più famosi e belli di Roma, come Villa Doria Pamphili. Con la sua villa del XVII-XX secolo, è il più grande dei parchi romani, grande 180 ettari, presenta una bellissima villa, una delle meglio conservate della città. Il parco è pubblico e si trova nel quartiere Monteverde – Gianicolense di Roma e presenta nel suo interno vari servizi, come le zone giochi per i bambini, un centro anziani, un punto jogging, dei persorsi ginnici attrezzati, percorsi ciclopedonali e aree per cani.

Altro parco romano è Villa Ada del XVII secolo, il secondo più grande della città, 180 ettari di verde, si trova nella parte settentrionale di Roma, nel quartiere salario

All’interno del parco troviamo numerose aree: ristorazione, bar, un palco con un backstage dove ogni anno vengono organizzati spettacoli e rassegne di ogni genere. (Roma incontra il Mondo)

Il parco di Villa Borghese

Villa Borghese è un’altra importante area verde della città, di 80 ettari di terreno composto da svariati tipi di giardino: da quello italiano a quello in stile inglese. Il parco, situato nei pressi del centro storico, a cofine con il quartiere pinciano, presenta al suo interno importanti edifici, come la Galleria Borghese, sede di un museo che conserva i capolavori di noti artisti, come Raffaello, Tiziano, Correggio, Caravaggio e splendide sculture del Bernini e del Canova. A Villa Borghese possiamo trovare molte fontane e laghetti che adornano il parco e numerosi servizi, come noleggio biciclette, bar e ristorazione e ampie aree per gli appassionati dello jogging. Villa Borghese ospita al suo interno anche l’ex zoo romano, quello che oggi ha assunto il nome di Bioparco, lo storico giardino zoologico inaugurato nel 1911, e dove giungono ogni anno moltissimi visitatori.

Un parco più piccolo ma molto interessante è Villa Torlonia, altro parco pubblico che si trova in zona nomentana. La villa risale al XVII secolo, ma la costruzione vera e propria risale ai primi dell’800, per il banchiere Giovanni Torlonia. Il giardino è caratterizzato da vari edifici, come la Casina delle Civette e  il Casino Nobile adibiti a museo, il Casino dei Principi, il Tempio di Saturno. E’ presente anche un piccolo lago, creato nel ricordo del prosciugamento del Lago del Fucino. E’ inoltre presente una grande varietà di piante, insieme a lunghi viali di lecci.